Contenuti online e ricerche vocali

Oramai la diffusione dei dispositivi a ricerca vocale come Google Home ha introdotto una nuova tipologia di diffusione per chi si occupa di SEO, ovvero come riuscire a sincronizzare i propri contenuti alle ricerche vocali che, come sappiamo tutti hanno delle differenze testuali diverse in confronto alle ricerche scritte.
Tramite Google home, backlinko ha diffuso e poi analizzato 10.000 “query vocali” riuscendo a capire i trend che favoriscono maggiormente la visibilità.

I quattro elementi fulcro per avere una maggiore visibilità nelle ricerche vocali sono:

– Autorevolezza del dominio
– Posizionamento sul desktop
– Lunghezza della risposta
– Semplicità del testo

Se riuscirete a curare nel migliore dei modi questi quattro elementi potrete sfruttare al meglio questa nuova tipologia di ricerca.